21 Feb 2016

Italia tra ultimi paesi Ue per esperti informatica

Secondo un indagine dell’Eurostat, l’Italia è tra gli ultimi in Ue per lavoratori esperti in informatica e Ict. a fronte di una media Ue del 3,7 per cento, in Italia solo il 2,5 per cento dei lavoratori è occupato in questo settore. Peggio fanno solo Grecia (1,3%), Lituania (1,9%), Bulgaria (1,9%), Lettonia (2%), Cipro (2,4%). Prima in classifica la Finlandia (6,7%), seguita da Svezia (6%), Lussemburgo (5,1%), Estonia (5%) e Paesi Bassi (5%).

I circa 558.500 esperti italiani in maggioranza sono uomini (86,3%), ma è una situazione diffusa in Ue visto che la media è di 81,9%. Italiani in fondo alla classifica anche per percentuale di laureati in queste materie: solo il 31,7% ha studiato informatica, contro una media Ue del 56,5%. Pochi i giovani: gli under 35 sono appena il 27%, la media Ue è di 37,1%.

Molte le imprese in Europa con posti di lavoro a disposizione nel settore delle tecnologie dell’informazione: il 38% in Ue con picchi del 59% in Lussemburgo e Repubblica Ceca. Pochi i posti vacanti in Italia (31%) dove nemmeno i più giovani sembrano puntare sul settore per contrastare la disoccupazione.

Share this
01 Feb 2016

Arriva l’account switching per Instagram

Instagram è una delle piattaforme più famose al mondo per la condivisione di foto e l’applicazione di stili esclusivi in modo veloce e pratico. L’unica pecca, a differenza dell’App di Twitter, era l’impossibilità di effettuare l’account-switching. Ossia, se uno aveva più account Instagram, poter switchare semplicemente da uno all’altro, senza ogni volta effettuare logout e login, molto utile soprattutto per i social media manager.

Ma ad oggi, Instagram ha annunciato l’introduzione di tale funzione!
La nuova funzione di account-switching permetterà in pratica ad un utente che gestisce diversi account di farlo contemporaneamente senza eseguire ripetuti log-off/log-in e distinguendo ogni volta attraverso quale profilo si sta pubblicando grazie all’icona di profilo che sarà possibile selezionare per distinguerli.

Sarà disponibile a partire da questa settimana dalla versione 7.15 di Instagram per iOS e Android e per il momento permetterà la gestione contemporanea di un massimo di cinque account.

Share this
23 Gen 2015

Record per gli eCommerce in Italia

Moltissimi danno il sistema di eCommerce in crisi, ma come tutte le cose, i dati dimostrano il contrario! Il Natale 2015 ha fatto registrare numeri record per chi investe nell’ecommerce. La vendita di prodotti online è quello che ha resistito di più alla crisi che ha colpito (e sta colpendo) l’Italia in questo momento.

Secondo Roberto Liscia, presidente di Netcomm, consorzio di aziende che vendono online, «Le vendite sono state le migliori di sempre, superiori alle aspettative, avevamo stimato acquisti tramite commercio elettronico per 2,5 miliardi di euro. Abbiamo invece raggiunto i 3 miliardi, con un aumento su base annua del 28%». Lo scorso anno il periodo natalizio aveva regalato un +21% dopo il +14% del 2012. E così, le persone che si sono affidate al canale online per fare i propri regali durante le festività è salito oltre quota 10 milioni.

I benefici hanno riguardato diversi comparti, dall’hi-tech, ai viaggi, ai libri. Viaggi e trasporti, ma anche abbigliamento e informatica l’hanno fatta da padrone durante un periodo di vendita che tradizionalmente comprende i mesi di novembre e dicembre. Secondo gli esperti la parola chiave è maturità. L’utente italiano sembra essere più maturo, apprezza ed inizia ad avere fiducia negli acquisti online.

In sostanza se volete investire in un’attività di vendita online come l’ecommerce, è il momento giusto. Il web è ormai diventato un punto di riferimento per gli italiani. Volete realizzare un ecommerce professionale? Scoprite le nostre offerte…

Share this

© 2011-2018 Niro Informatica | All Rights Reserved